“The world is a big theatrics, and all of us are ITS puppetry”

  /  Publications   /  partecipare

partecipare

Vito Difilippo e le emozioni della vita quotidiana

Un giovane artista santermano, Vito Difilippo, nei giorni 14, 15 e 16 aprile, in pieno periodo pasquale, ha tenuto una personale di pittura di arte contemporanea dal titolo “New Wave”.

La location di questo evento è stato il Palazzo Marchesale. Tanti sono stai i visitatori, di tutte le fasce di età, che hanno visionato i lavori di Difilippo.

Il nostro artista è nato a Monopoli “tra i profumi inebrianti di un mare cristallino” nella primavera del 1988. La sua professione è quella di grafico pubblicitario. Vive e svolge le sue attività a Santeramo e nel suo hinterland e, nei ritagli di tempo, si dedica a quella sua passione che cura sin dalla sua infanzia, rivolta al mondo dei colori e dell’arte, da quella pop, a quella astratta sino all’attuale e contemporanea.

Hanno detto di lui: “Il suo estro spazia tra l’amore per le arti visive, pubblicitarie e grafiche. Osservando le sue prime creazioni appare chiaro il suo impulso dell’esplorazione autodidatta delle pitture ad olio, dei collage e delle sculture, sino a giungere alla completezza delle sue opere concettuali e primitive, realizzate con acrilici su tela, legno e materiali di riciclo come il comune cartone, con uno stile che denota esplicitamente una tecnica che germoglia di un fare istintivo. In ogni opera, appare chiaro lo specchio dei vizi, dei difetti e delle emozioni della società contemporanea tanto che il tutto è concentrato sulla percezione delle emozioni e sensazioni, sincrone all’attualità contemporanea”.

Vito Silletti | Partecipare – Periodico di Cultura Locale